titlesite.gif (1095 byte)


La penna del diplomatico

Home - Books on Italian diplomats

Vecchioni Pol Pot

  Author VECCHIONI, Domenico
  Title Pol Pot. L'assassino sorridente
  Year 2012
  Publisher Greco&Greco
  Place Milano
  Pages 153
     
 

Un’alba irreale si leva su Phnom Penh, la capitale della Cambogia, il 17 aprile del 1975. Un silenzio impressionante e gravido di oscure attese accoglie le prime avanguardie dei Khmer rossi che entrano in città. Sono guerriglieri giovanissimi, molti di loro non hanno più di sedici anni. Sono i misteriosi seguaci di Pol Pot, saltati improvvisamente fuori dalla giungla. Totalmente plagiati dalla folle ideologia di Pol Pot, si apprestano, senza stati d’animo, a ridurre in schiavitù un popolo destinato a subire uno dei genocidi più aberranti della storia. Un popolo che in pochi anni perderà un quarto della propria consistenza, circa 2 milioni di persone. In proporzione è come se un folle regime causasse in Italia la perdita di quindici milioni di cittadini! Impensabile. Eppure è ciò che è avvenuto in Cambogia, sotto lo sguardo incurante e pigro delle grandi nazioni democratiche, tra il 1975 e il 1979. (dalla scheda dell'editore).

last update 30 December 2012  

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source