titlesite.gif (1095 byte)


La penna del diplomatico

Home - Books on Italian diplomats

 
  Author Massari Augusto
  Title Gli italiani nel Mozambico portoghese (1830-1975)
  Year 2005
  Publisher L'Harmattan Italia
  Place Torino
  Pages 326
     
  Questo volume ripercorre la storia della presenza italiana nel possedimento portoghese dell’Africa orientale, scoprendo le avventure dei pionieri Fornasini e Albasini, narrando la nascita della prima comunita’ d’italiani alla fine del XIX secolo (insieme all’interessante migrazione di un gruppo di pescatori di Porto Recanati a Delagoa Bay), raccontando l’istituzione del regio Consolato d’Italia in Lourenço Marques (1899) e della Regia Agenzia Consolare in Beira (1911), descrivendo il lavoro dei missionari (Consolata, Comboniani, Dehoniani e Cappuccini), senza tralasciare di menzionare alcune spedizioni di imprenditori lombardi nel Niassa portoghese, nel periodo fra le due guerre. L’opera approfondisce poi le vicende degli italiani nella colonia portoghese durante la seconda guerra mondiale (incluse quelle del piroscafo triestino Gerusalemme e del naufragio della nave britannica Nuova Scozia).  Conclude il lavoro dell’analisi degli ultimi trent’anni del dominio portoghese in Mozambico, dal secondo dopoguerra all’indipendenza (1975), periodo in cui gli italiani consolidano la loro presenza e danno vigore all’amicizia con il Mozambico, che persiste, solida e proficua (dalla quarta di copertina del libro).

 

last update 15 January, 2006  

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source