titlesite.gif (1095 byte)


La penna del diplomatico

Home - Books on Italian diplomats

  Author Lo Re Maurizio
  Title Filippo Paulucci. L'italiano che governò a Riga
  Year 2006
  Publisher B&C - Books & Company
  Place Livorno
  Pages 272
     
 

Chi era realmente Filippo Paulucci, quello straniero mandato dallo zar Alessandro I a costruire le case e i giardini di Riga, quell'amante della pura bellezza, quel liberatore del popolo lettone dalla servitù della gleba? Le vicende rocambolesche del marchese Filippo Paulucci attraversano la storia d'Europa tra la fine del Settecento e l'inizio dell'Ottocento. Giovanissimo insorto antifrancese a Modena, sua città natale, comandante della fortezza di Cattaro in Dalmazia per le truppe austriache, comandante in capo per le forze militari russe, in Georgia, governatore di Riga.. Queste sono solo alcune tappe di una vicenda umana a tratti principesca ed a tratti picaresca. Un cosmopolita avventuroso ed irrequieto, a volte malinconico, ma sempre pronto a raccogliere nuove sfide, come quando nel 1830 rimpatriò in Italia per divenire governatore di Genova. E' sugli anni dal 1812 al 1829, quando il marchese fu governatore di Riga, che si concentra l'affresco storico e il ritratto psicologico di Filippo Paulucci, anni di importanza fondamentale per la nascita di una società moderna e consapevole dei propri diritti in Lettonia. La narrazione si basa su documenti storici ed è ricca di suggestioni letterarie, avvolte in un suadente patina ottocentesca (dalla scheda ell’editore).

last update 14 February, 2007  

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source