titlesite.gif (1095 byte)


La penna del diplomatico

Home - Books on Italian diplomats

 

  Author Gentile, Benedetto
  Title Giovanni Gentile: dal discorso agli italiani 
alla morte, 24 giugno 1943 - 15 aprile 1944
  Year 1954
  Publisher Sansoni
  Place Firenze
  Pages 110
     
  Questo piccolo libro è una rarità. Scritto da Benedetto Gentile verso la fine del 1949 poco più di cinque anni dopo l'assassinio del padre, consumato il 15 aprile 1944, uscito per la prima volta nel 1951 presso Sansoni, la Casa editrice paterna, è stato ristampato nell'aprile 1954 e non più ripubblicato. Circolazione, dunque, ristretta. Solo gli specialisti ne hanno memoria e pochi lo ricordano. Il libro - che è corredato con gli ultimi scritti di Giovanni Gentile - merita invece di essere conosciuto, come fonte preziosa per la ricostruzione degli ultimi mesi di vita del grande filosofo, della sua attività, del suo impegno, del suo stato d'animo. E delle vicende, viste dall'interno familiare, che fanno da sfondo e ne prepararono e apprestarono la fine: il Discorso agli Italiani pronunciato in Campidoglio il 24 giugno 1943, il trauma del 25 luglio, la polemica col ministro dell'Educazione nazionale Leonardo Severi dell'agosto, l'8 settembre, l'incontro con Mussolini il 17 novembre, le nomine, durante lo stesso mese, a Presidente dell'Accademia d'Italia e a Direttore della "Nuova Antologia" (dalla introduzione della ristampa anastatica di Marcello Pera).

Il Senato della Repubblica ha pubblicato una ristampa anastatica dell'edizione del 1954.

last update 22 February, 2009  

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source