titlesite.gif (1095 byte)


 

La penna del diplomatico

Home -Last additions

  gaja_dragoni

 

Author

Gaja  Roberto

 

Title

Per un reggimento di Dragoni o della fedeltà

 

Year

1990

 

Publisher

L'Arciere

 

Place

Cuneo

 

Pages

198

 

 

 

Il sottotenente Graneri – della stirpe di Jacopo Ortis e del partigiano Johnny – è parto di fantasia, ma sorge dal magma della storia: tra lieve lirismo e dura coscienza del fato. Più vero e incombente protagonista dell'opera, oltre alla “fedeltà”, è la "virtù guerriera", che non ha bisogno di caserme né d’armi, bensì d’animi: valore essenziale e perpetuo. Lo si coglie proprio dalla figura del sottotenente Graneri, avvolto nell'uniforme del suo reggimento come un sacerdote nelle vesti – futuro sudario di morte – del suo ministero: sintesi di simboli millenari, che libera dallo sterile individualismo, fa “corpo” e, attraverso la disciplina, eleva la “forza” a Ordine. Quell'abito fa il guerriero (dal risvolto di copertina del libro).

last update 26 September, 2008

 


 

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source