titlesite.gif (1095 byte)


La penna del diplomatico

Home - Books on Italian diplomats

 
  Author Danese Gaia
  Title Le estremità fragili/Las Extermidades frágiles
  Year 2007
  Publisher Juan de Mairena y libros
  Place
  Pages
     
  Quella di Gaia Danese è una poesia di carattere, non ci sono dubbi. E' una poesia capace di guardare il mondo, al tempo stesso, con amore e disincanto. Gli autori della nuova generazione, i migliori, ci hanno abituato da qualche anno a una forte esigenza di concretezza, a una precisa volontà di dire, e cioè di raccontare la loro idea e il loro sentimento del mondo, nel modo più incisivo e diretto possibile. Fermo restando il rigore dello stile, la pronuncia dei più giovani tende ad essere nitida, scandita. Le poesie di Gaia sono, in questo senso, una conferma persuasiva. Ci propone, infatti, immagini ad alta definizione, in una scrittura asciutta, essenziale e senza alonature. Ci propone la sua emozione di fronte alle cose senza autocompiacimenti, pur nella piena consapevolezza, come risulta qui già in apertura, che "qualcosa ai bordi sfugge". Come dire che in questi versi l'energia chiara del dettato non esclude affatto il senso vivo della complessità delle cose, come dire che la sua dizione quasi epigrammatica è tale pur conservando, sempre, in sottofondo, ulteriori possibilità di sneso, aperture diverse nell'interpretazione del reale (dalla prefazione di Massimo Cucchi).
last update 22 June, 2007  

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source