titlesite.gif (1095 byte)


 

La penna del diplomatico

Home - Books on Italian diplomats

 

 

Author

Sogno Edgardo

 

Title

La croce e il rogo. Storia di fra Dolcino e Margherita

 

Year

1992

 

Publisher

Mursia

 

Place

Milano

 

Pages

232

 

 

 

 

Si è spesso detto che di fra Dolcino conosciamo con precisione il giorno, il mese, l'anno della morte, ma non possiamo dire altrettanto per la sua nascita. In altre parole l'esistenza di Dolcino ha un avvio piuttosto oscuro prima di giungere a quella notorietà che doveva costargli la vita. Ribelle per vocazione più che per temperamento, Dolcino è un convinto assertore del distacco dai beni materiali: nonostante le incertezze del suo tempo, i limiti della sua cultura e le situazioni su cui ha dovuto fondare le sue scelte, egli ci appare come profondamente ispirato, singolarmente moderno nel pensiero e negli atti, fermo nelle sue convinzioni. La sua predicazione trova, nell'irrequieto mondo della seconda metà del XIII secolo, un terreno ideale, un humus in cui affondare le proprie radici. La setta degli Apostolici, quella che doveva entusiasticamente seguire Dolcino, con la ricerca dell'uguaglianza ad ogni costo, con il continuo richiamo al cristianesimo delle origini (da qui il nome), era particolarmente destinata ad accendere le speranze degli umili e dei diseredati, soprattutto nel contado, nelle magre regioni prealpine, fra gli scontenti e le vittime del potere feudale, comunale, religioso (dalla scheda dell'editore). Originariamente pubblicato nel 1974. 

last update 22 June, 2008

 


 

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source