titlesite.gif (1095 byte)


La penna del diplomatico

Home - Last additions

Marieni Sfascio copertina

  Author Marieni, Alessandro
  Title Ricordi di un diplomatico: dal fascio allo sfascio
  Year 1992
  Publisher San Marco
  Place Trescore Balneario
  Pages 222
     
 

Questo volume non ha né pretese artistico - letterarie, né si prefigge di fare la storia di un periodo che, bene o male, è già stato descritto molte volte, né vuole essere un libro di memorie autobiografiche: troppi diari ed opere simili sono stati scritti da diplomatici di vari Paesi e pochi hanno suscitato un particolare interesse per la loro originalità. Basti pensare alle memorie di tanti Ambasciatori inglesi ed americani succedutisi a Pietroburgo o a Mosca, prima, durante e dopo la rivoluzione e le due guerre mondiali. Pochi han saputo darci qualche previsione o il senso di quello che stava accadendo in un'epoca tanto tribolata: solo un po' di cronaca e qualche pennellata di colore. Unico scopo del presente scritto è quello di riportare le impressioni, i ricordi di una famiglia ed in particolare di un uomo, appartenente ad una delle generazioni più provate dalla storia del nostro Paese, il quale, nella sua veste di diplomatico, ha potuto assistere a molti avvenimenti ed avvicinare alcuni dei protagonisti di tale epoca sciagurata. L'intento prevalente è quello di dire la "verità" in relazione ad avvenimenti direttamente vissuti o uditi raccontare da qualche protagonista; lanciare una denuncia delle nostre condizioni morali e politiche e cioè della corruzione dilagante che minaccia di sommergere l'Italia e di assimilarla ad un Paese balcanico o sud-americano. Forse è una presuntuosa illusione, ma potrebbe essere di qualche utilità denunciare fatti e responsabilità che sono stati all'origine di molte nostre tribolazioni (dal risvolto di copertina del libro).

last update 15 August 20172017  

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source