titlesite.gif (1095 byte)


 

La penna del diplomatico

Home - Books on Italian diplomats

 
  Author Beltrame Stefano
  Title La prima guerra del Golfo. Perché non fu presa Baghdad. Dalla cronaca all'analisi di un conflitto ancora aperto
  Year 2003
  Publisher ADNKronos Editore
  Place Roma
  Pages 161
 

 

 

Della Guerra del Golfo ormai si è già scritto tanto, ma non tutto. Certamente si è scritto di tutto, e l'indice bibliografico di questo libro ne è ampia testimonianza. Pochi degli uomini che allora hanno avuto un qualche ruolo negli eventi hanno saputo sottrarsi alla tentazione di pubblicare, nel tempo, almeno qualcosa. Il guaio è che ancora di più hanno pubblicato molti che nelle vicende non hanno avuto alcun ruolo, in un fiorire immediato di instant books di assai dubbio valore documentario, di biografie scritte per conto terzi e di cronache di guerra a volte anche suggestive, ma costruite in tutta fretta nelle stanze degli alberghi, con ampio ricorso all'informatica o infiocchettando con fantasia e sapiente mestiere scarne note di agenzia. Perfino i libri scritti dai vari attori sul campo, pur avvincenti e da divorare, danno una visione personale, quindi parzialmente unilaterale del conflitto, conferendo a volte eccessiva centralità alla propria azione ed alla propria figura, così sminuendo, di fatto, l'operato e la figura degli altri. Il tutto va a discapito della visione d'insieme, che il lettore, anche quello più attento, non riuscirà mai ad avere leggendo i libri sinora pubblicati o i vari reports ministeriali. È proprio a questa esigenza che, mi sembra, risponde in misura assai ampia questa ultima fatica di Stefano Beltrame (dalla Prefazione al libro del Gen. Mario Arpino).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
last update 17 June, 2008  

 

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source