titlesite.gif (1095 byte)


La penna del diplomatico

Scheda biografica

Home - Biographies - Books on Italian diplomats

Luca Pietromarchi

  PIETROMARCHI Luca
 

È nato nel 1895. Entra in diplomazia nel 1923. Dal 1923 al 1930 è vicesegretario di Legazione presso la Società delle Nazioni a Ginevra. E’ uno stretto collaboratore del ministro degli Esteri Galeazzo Ciano. Durante la partecipazione dell’Italia fascista alla guerra civile in Spagna dal 1936 al 1939 dirige l’Ufficio Spagna. A partire dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale e fino al giugno 1940 presiede l’Ufficio Guerra Economica , competente per i problemi legati al blocco marittimo applicato da Francia e Inghilterra contro l’Italia. Dopo l’entrata in guerra è a capo del Gabinetto Armistizio e Pace. Negli anni seguenti, tale ufficio è anche competente per gli affari politici ed economici nelle zone d’occupazione italiane in Slovenia, Croazia, Dalmazia, Montenegro e Grecia. Nel 1943 collabora alla predisposizione dell'armistizio con gli Alleati. Viene messo sotto accusa dal tribunale della Repubblica Sociale Italiana, per il sostegno dato all’armistizio. E’ quindi costretto alla clandestinità fino alla Liberazione nell’Aprile 1945. Il Comitato di Liberazione ne sanziona l’epurazione per la sua collaborazione con il Regime fascista. Nel 1947 il Consiglio di Stato riesamina la posizione ed annulla l’epurazione. Viene nominato Ambasciatore d’Italia ad Ankara nel 1950 e vi rimane fino al 1958. E’ Ambasciatore a Mosca dal 1958 al 1961.

 E’ morto nel 1978

 Libri scritti da Luca Pietromarchi (anche sotto lo pseudonimo di Luca dei Sabelli)

last update 01 January, 2011  

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source