titlesite.gif (1095 byte)


La penna del diplomatico

Scheda biografica

Home - Biographies - Books on Italian diplomats

 
  AILLAUD Enrico
 

Nato a Roma nel 1911, ha studiato presso il Collège de Genève, si è laureato in giurisprudenza presso l’Università di Bologna ed ha seguito corsi post-universitari presso l’Accademia diplomatica di Vienna. Entrato in carriera nel giugno del 1940, è stato vice console a Praga (1942-43), dopo l’8 settembre 1943 fu internato, assieme alla moglie, dalle autorità tedesche del Protettorato di Boemia e Moravia  per essersi rifiutato di aderire alla Repubblica di Salò. Nel giugno 1944 ha ripreso servizio al Ministero. Secondo segretario presso la Rappresentanza a Bruxelles (1945-46), segretario presso l’Ambasciata di Londra (1947-50) e console a New Orleans (1950-53). Rientrato a Roma, è stato capo della Segreteria del sottosegretariato di Stato all’Emigrazione (1954-55), vice capo di Gabinetto (1955-57), consigliere diplomatico del Presidente del Consiglio, direttore generale aggiunto del Personale e Capo di Gabinetto dell’On. Ministro degli Esteri (1958). È stato ambasciatore a Praga (1959-62), a Varsavia (1962-68), a Vienna (1970-73), a Berlino 1973-75), e a Mosca (1975-76), segretario dell’Istituto italiano latino-americano (1968-70). Ha lasciato la carriera per limiti di età nel 1976.  Successivamente è stato presidente dell’Interbanca e dell’Ispi di Milano. È stato presidente dell’Associazione Italia-Austria.

Ha collaborato a vari giornali e riviste tra cui : Il Giornale d’Italia, Politica Estera, Famiglia Cristiana, Il Borghese, Il Veltro, Relazioni Internazionali.

(adattamento da E. Serra, Professione diplomatico)

Libro di Enrico Aillaud

last update 30 August, 2008  

Baldi's Publications - Books for diplomats - Baldi's homepage

© Stefano Baldi

When you use data and information from this site, you are kindly requested to mention the source