Giornale del Sistan 30/2005  

Recensioni
La popolazione italiana. Storia demografica dal dopoguerra ad oggi
Stefano Baldi e Raimondo Cagiano de Azevedo
Pagg. 229, Euro 12,50
Il Mulino, Bologna, 2005


La terza edizione del testo viene rinnovata completamente nella seconda parte in virtù dei necessari aggiornamenti. Il testo, come nelle precedenti edizioni, ripercorre la storia demografica italiana in tutte le sue variabili più tradizionali (natalità, fecondità, mortalità, migrazioni ecc.) analizzando le sue evoluzioni nel tempo e nello spazio.

Dopo un’analisi delle trasformazioni demografiche, economiche e sociali, che il nostro paese ha conosciuto a partire dagli anni Quaranta, con il dopoguerra, il boom economico, il baby boom, la crisi degli anni Settanta e il processo di integrazione europea, che ha avuto una rapida spinta soprattutto negli anni Ottanta, il libro tratta di tutte le nuove problematiche che si affacciano alle soglie del XXI secolo. Invecchiamento, nuove strutture familiari, equilibrio famiglia-lavoro, immigrazione, relazioni internazionali e dinamica demografica dell’Unione europea, sono i temi del nuovo capitolo che sottolineano come la questione demografica sia oggi al centro di dibattiti internazionali, e che la demografia, prima intesa solo in termini di studio della popolazione, vada oggi definita come variabile non classica nella sicurezza, nella difesa e nelle relazioni internazionali.

Il testo viene inoltre completamente aggiornato nelle due appendici, ovvero sia nella parte che riguarda I principali avvenimenti e provvedimenti legislativi italiani con risvolti demografici, introducendo perfino il riferimento al recente referendum abrogativo della legge sulla procreazione assistita, che nella parte relativa ai dati statistici. Le fonti a cui si fa riferimento sono principalmente: Istat, Eurostat, Consiglio d’Europa e Onu.

Il valore aggiunto del libro sta nel glossario finale; diviso in sei sezioni (popolazione; strutture demografiche;
mortalità; nuzialità; natalità, fecondità, riproduzione; migrazioni), si pone l’obiettivo di fornire una serie di definizioni e di misure comunemente utilizzate nelle scienze demografiche al fine di comprendere al meglio il contenuto e le statistiche del testo.

(Giorgia Capacci)

 

Back to previous page